Anna's wool

Anna’s Wool, «Un capo è per sempre»

Anna Cavaliere è già proiettata all’estate che verrà. Nel frattempo, ci svela quelli che saranno i must tra i capi d’abbigliamento dell’inverno

Da Anna’s Wool le stagioni non limitano mai la fantasia. L’estate sta lasciando il posto alle prime giornate d’autunno, ma per Anna Cavaliere questo è il momento più importante dell’anno. Sono i giorni in cui ci si mette davanti a un tavolo e si cominciano a realizzare i capi delle prossime collezioni. «Il mio lavoro è così» – afferma Anna – «tutto ciò che vendo, lo creo secondo i miei gusti personali». 

Nessuna pausa, dunque. Anna’s Wool vuole sempre stare al passo con i tempi, seguendo non solo le tendenze di oggi, ma anche il proprio istinto creativo, che è quello che permette di produrre modelli raffinati con materiali in lana merino e cachemire, rigorosamente italiano. «Quando un prodotto viene acquistato per me è una grande soddisfazione» – continua Anna – «perché i clienti non comprano solo un prodotto, ma le mie idee». 

Dal 2015 il suo laboratorio artigianale non smette di regalare emozioni. Ultimamente sono andate letteralmente a ruba le borse realizzate all’uncinetto, ma anche poncho, kefie, collane e cappelli si sono confermati tra gli articoli più gettonati. Anche se, come afferma la fashion designer, gli scialli sono quelli che vanno per la maggiore. «Ci sono molte clienti abituali che tornano sempre da me per acquistare altri modelli di diversi colori. Cambiano le frange, gli abbinamenti, ma sono dei capi d’abbigliamento che sono diventati un must qui a Capri».

Da dove nasce l’ispirazione per i suoi prodotti?

«Tutto parte da un lungo processo creativo. Le idee sono in continuo divenire e nascono nel momento più inaspettato. A volte le accantono, ma quei fogli sono lì ad aspettarmi durante l’inverno, quando comincio a trasformarle in qualcosa di concreto. Non sempre, però, quello che creo diventa un successo. Eppure, con la perseveranza alla fine si arriva al risultato sperato. Man mano che lo realizzi noti un aspetto che si può migliorare e solo con questi accorgimenti che si crea un capo vincente e originale, perfetto per il periodo estivo».  

Che cos’è che vi rende davvero speciali?

«Sicuramente la ricerca e la rifinitura a mano. L’estetica rimane un elemento centrale. Il nostro biglietto da visita quando si entra in negozio. Ma l’aspetto che ci preme sottolineare è il tocco artigianale dei nostri prodotti. Sia i capi di maglieria che le borse rispecchiano una cura nei dettagli anche nelle zone interne. Un particolare che porta via molto tempo, visto che non viene utilizzato alcun tipo di macchina. Una differenza che molti clienti notano e che ci rende unici».

Quali saranno le novità invernali?

«Quest’anno ad Anna’s Wool proporremo le borse fatte in maglia, sia in lana che in cachemire. Avendo a disposizione il canale e-commerce, abbiamo la possibilità di vendere i nostri capi d’abbigliamento ogni giorno dell’anno, senza fermarci mai. Poi ci sono i nostri colli in cachemire che sono famosi in tutto il mondo. Sottili, eleganti. Sono particolarmente apprezzati sia dagli uomini che li mettono sotto le giacche, che dalle donne che a volte le indossano anche in casa».   

Quale sarà, infine, il colore che andrà per la maggiore?

«Per me non c’è un colore principale che si vende di più. I toni sono sempre quelli accesi capresi, sia d’estate che d’inverno. E funziona, dal momento che i clienti si decidono a metterli anche nei periodi più freddi. Capisce che indossando con una sciarpa colorata, dal verde smeraldo al blu mare, la giornata può cambiare in meglio, soprattutto quando è uggiosa o spenta. Avere una tinta più forte da indossare vuol dire essere capaci di affrontare la vita con maggiore fiducia in se stessi». 

Nel frattempo starà già pensando alla prossima estate…

«Sì, ho già i miei disegni pronti sul tavolo da lavoro. Ma non posso svelare nulla. Dovrete aspettare l’estate». 

Riccardo Lo Re