Athena Gym New Generation

Athena Gym New Generation, una palestra di energia

L’intervista ad Andrea Astarita, una delle istruttrici di fitness della prima storica palestra caprese

L’estate è ai nastri di partenza, e come ogni anno l’isola di Capri si sta preparando alla sua grande maratona annuale. I giorni sono come i chilometri e come tali vanno preparati in anticipo seguendo una precisa tabella di marcia, con l’obiettivo di arrivare alla gara decisiva più carichi che mai. Lo saranno tutti i locali capresi che parteciperanno a questa grande sfida, ma ce n’è uno, Athena Gym New Generation, che più di ogni altro si sta già muovendo a grandi falcate verso la prossima stagione, come ci ha raccontato una delle sue istruttrici, Andrea Astarita, fondatrice, insieme a Daniel, di questa palestra rinnovata in ogni minimo dettaglio. 

Che cosa vi ha convinto ad aprire questa palestra?

Tutto è partito da una semplice esigenza, una sensazione che ho provato come cliente e, ottenuto il diploma, come personal trainer. Avevo notato insieme al mio collega Daniel che sull’isola di Capri le palestre erano molto piccole e da cliente desideravo un posto più ampio e che permettesse di lavorare anche all’esterno. Da lì la strada è stata subito in discesa, perché abbiamo avuto l’opportunità di aprire un nostro spazio in poco tempo. L’occasione è arrivata con questa palestra storica, la prima a essere stata aperta a Capri. Proprio per questo abbiamo deciso di mantenere il nome Athena, un modo per renderla riconoscibile a tutte le persone che la frequentavano. Prima di inaugurarla l’abbiamo, però, ristrutturata a dovere, comprando tutti gli attrezzi nuovi, e arredandola secondo il nostro stile. Athena Gym New Generation vuole essere la vera alternativa qui a Capri. E dopo averla aperta, il primo anno ci ha subito regalato delle grosse soddisfazioni, anche se ci è dispiaciuto molto di doverci fermare vista l’emergenza sanitaria che ha colpito il mondo. 

Come vi state organizzando in vista dell’estate?

Noi Praticamente siamo già al lavoro con diverse attività all’aperto. Abbiamo scelto piazzale Lenin, vicino al Parco Augusto, che devo dire è davvero suggestivo per allenarsi. Facciamo corsi di aerobica, tonificazione, pilates e boxe, svolgendo dei programmi di allenamento di gruppo. Tra le ultime novità che abbiamo introdotto c’è lo spinning, che sull’isola di Capri non si trova in nessuna struttura. Con i nostri personal trainer forniamo delle lezioni private esclusive per i clienti degli hotel di lusso dell’isola. La nostra fortuna è che Athena Gym New Generation è a pochi passi dalla zona alberghiera, e quindi ci permette di lavorare a stretto contatto con i turisti.  

Quanto conta il personal trainer nella scelta delle sessioni di allenamento?

Credo che sia fondamentale per le persone che si vogliono intraprendere questo percorso in maniera attiva. Avendo un personal trainer sei guidato passo passo, seguendo quello che è l’allenamento giusto per il tuo corpo. Anche sotto l’aspetto sociale è importante. Si vive questa esperienza in compagnia, è in assoluto più divertente che farlo da soli. Pensa ad esempio a quando si va a correre tutti insieme. Quella che può essere all’inizio solo una sessione diventa un’occasione unica per lasciarsi trasportare da un’isola che è tutta da raccontare. Ai clienti piace molto fermarsi quando vengono a fare personal training con noi e in un battito di ciglia ci trasformiamo nella loro guida turistica personale. Non ci siamo nemmeno fermati durante il lockdown. Siamo stati i primi qui a Capri a fare le lezioni online tramite il nostro profilo su Instagram. È stato un modo per offrire il servizio a tutti i nostri clienti, ricevendo persino il sostegno di quelli americani.

Questo perché, nonostante il lockdown, la gente sentiva il bisogno di mantenersi in forma, nei limiti del possibile. Quanto l’home fitness vi ha aiutato nel concreto?

Qualcosa l’ha fatto, anche se allenarsi dal vivo non ha prezzo. Con i clienti puoi scambiare una battuta, chiacchierare o spiegare meglio un esercizio. È tutta un’altra cosa rispetto al tablet o al cellulare, con cui è difficile relazionarsi. Però noi abbiamo fatto il possibile e i clienti sono rimasti comunque molto soddisfatti. Ogni volta ci ringraziano perché siamo stati un grande supporto per loro durante questa fase di emergenza, perché avevano quell’ora di svago dove potersi divertire a casa. Con l’home workout si possono usare attrezzi d’uso comune che sono presenti in casa, mentre nel caso dell’aerobica a corpo libero basta solo la nostra forza di volontà. Che non è mancata.

Che tipo di cliente frequenta Athena Gym New Generation?

Di solito i turisti che vengono qui sono già abituati ad allenarsi. C’è chi vuole seguire la propria sessione di allenamento senza distrazioni e senza che sia necessario un nostro supporto e c’è invece chi ti vuole vicino, anche per una chiacchierata. Per chi si trova alle prime armi offriamo la prima lezione di prova, in modo che possano cominciare il proprio corso in maniera graduale. È un approccio vincente sia per noi, che valutiamo il livello con molta più attenzione, che per loro, che perché potranno sentirsi subito a proprio agio.

Mi tolga una curiosità: cosa rende la vostra palestra speciale?

Quanto entri sai che ti troverai davanti a un clima amichevole e cordiale. Si percepisce subito un’energia positiva che influisce sul rapporto che si viene a creare tra l’istruttore e il cliente. Per questo siamo felici di fare il nostro lavoro, perché il tempo qui non passa mai. Possiamo lavorare tutta la giornata e qualunque cliente arrivi saprà trovare uno staff in grado di sostenerlo col sorriso e con la passione necessaria a superare i limiti.

Riccardo Lo Re 

I nostri social