Capri Hollywood, Michele Placido ‘Master of Cinematic art’

L’autore riceverà il premio il prossimo 2 gennaio nella serata finale al teatro Mercadante di Napoli

In attesa dei premi ufficiali Capri Hollywood prosegue con la lista degli ospiti presenti durante il festival. L’ultimo rappresenta uno dei volti iconici del cinema italiano, non solo come attore ma anche come regista di assoluto talento. Michele Placido riceverà il premio “Master of Cinematic Art” in occasione dell’evento più atteso dell’inverno sull’isola azzurra. Un riconoscimento, annunciato dal produttore Usa Mark Canton, che  sarà assegnato all’autore al teatro Mercadante di Napoli, nella serata finale del 2 gennaio 2023.

Sono molte le ragioni che hanno portato alla scelta dell’artista. Una carriera lunga da più di 50 anni, passando dal cinema al teatro. Una passione nel proprio lavoro che lo ha reso uno degli esponenti di spicco di questo mestiere. «Michele Placido è una autentica colonna dell’arte italiana nel mondo – dichiara Toni Lorusso Petruzzi, presidente dell’Istituto Capri nel mondo – è protagonista della stagione in sala: regista con la grande produzione ‘L’ombra di Caravaggio’ e straordinario interprete di ‘Orlando’ diretto da Daniele Vicari. Il premio per i maestri dell’arte cinematografica attribuitogli da nostro board si aggiunge a quello già annunciato alla regista Liliana Cavani, due grandissime personalità che avremo il piacere di celebrare sul palco del prestigioso Teatro Nazionale di Napoli diretto da Roberto Andò». 

Nelle ultime edizioni il “Master of Cinematic Art” è stato consegnato ai tre volte premi Oscar Dante Ferretti e Francesca Lo Schiavo, oltre a Pupi Avati e all’interprete Toni Servillo.

Tra i riconoscimenti che già sono stati indicati dagli organizzatori ci sono quelli dedicati al miglior film e al miglior cast europeo a “Nostalgia” di Mario Martone,  e al miglior cast a “Black Panther – Wakanda Forever” di Ryan Coogler. Il primo premio a essere stato annunciato è l’italo-americano dell’anno consegnato a Frank Grillo per “Lamborghini – The Man Behind The Legend”. Dopodiché ci sarà l’omaggio all’autrice Liliana Cavani con il “Master of Cinematic Art”.

Riccardo Lo Re