Bar grotta azzurra

Miglior panettone del mondo: finale per il Bar Grotta Azzurra

Il locale di Adelmo Viva e Irma Nastri conquista un grande traguardo in una delle competizioni più importanti del mondo della pasticceria

La notizia si è subito diffusa su ogni canale social, accompagnata dalle congratulazioni più sentite. Quando si partecipa a una finale, la felicità è davvero l’unica cosa che conta. Perché Bar Grotta Azzurra, ottenendo un gran risultato nella corsa per Il miglior panettone al mondo, ha davvero dimostrato di saper costruirsi un nome anche fuori dai confini capresi. È un’ulteriore conferma che il prestigio dell’isola di Capri non è solo costruito sulla roccia, ma è determinato dai chi ogni anno cerca di scrivere la sua storia. Il Bar Grotta Azzurra lo fa ogni giorno da oltre 10 anni, con un restyling che non dimentica le sue origini. Un vero e proprio processo di modernizzazione che punta a un clientela diversificata e su una serie di servizi che va dal menu della colazione ai grandi eventi serali, dal corner dedicato al gourmet alle collaborazioni con marchi di alta moda caprese come Y’AM Capri.

Gourmet, qualità e tradizione

Ma la vera rivoluzione è stata puntare sul gourmet, con un laboratorio esclusivo a disposizione dei clienti, dalla gastronomia alla gelateria. Adelmo Viva e Irma Nastri sognano in grande ma il loro percorso non è mai dettato dall’istinto. È tutto organizzato nei minimi dettagli. Sia in Bar Grotta Azzurra che in Grotta Azzurra Gourmet ognuno ricopre un ruolo fondamentale. Un’organizzazione efficiente che permette di sviluppare prodotti freschi, eccellenti, servendosi di un giovane chef dell’isola e di due pasticcieri talentuosi. La produzione artigianale è diventata uno dei grandi punti di forza di questo locale, che da Marina Grande concentra tutta la grande tradizione isolana, proposta in chiave moderna. 

La finale per il miglior panettone al mondo

Quando la strada è quella giusta, alla fine la qualità viene premiata. La Federazione Internazionale Pasticceria Gelateria Cioccolateria ha, infatti, inserito il Bar Grotta Azzurra tra i finalisti del Campionato Mondiale Panettone, andato in scena lo scorso 10 ottobre al Centro Congressi Palazzo Rospigliosi, nel cuore del centro storico romano. Ad agBar Grotta Azzurragiungere prestigio alla manifestazione è stato il patrocinio del Ministero degli Esteri, un’intesa che non si ferma a questo concorso, ma che avrà come obiettivo la promozione del made in Italy in tutto il mondo, inserendo l’arte pasticciera tra i valori tra preservare e condividere su tutto il mercato gastronomico. Ad aver giudicato i prodotti vincitori nelle quattro quattro categorie (Classico, Innovativo, Decorato e Gluten Free) è stata una giuria di qualità composta dal Presidente Roberto Lestani, accompagnato da altri nove campioni del mondo di pasticceria: Matteo Cutolo, Paolo Molinari, Enrico Casarano, Claudia Mosca, Gianluca Cecere, Francesco Luni, Luca Borgioli, Pasquale Pesce e Ruggiero Carli. «Venerdì sera ricevo un messaggio: ‘Complimenti sei tra i finalisti del concorso miglior panettone classico al mondo’» – racconta Adelmo Viva che, con la moglie Irma, gestisce le attività di famiglia –  «era già una vittoria per noi. Partecipare al primo concorso e accedere alle finali. Torniamo con una medaglia di partecipazione che ci da grande soddisfazione. Grazie a Vittorio Terminiello e Salvatore Apuzzo che in un solo anno dalla nascita del Grotta Azzurra Gourmet ci hanno portato fino a Roma.»

Riccardo Lo Re

Bar grotta azzurra