Viaggiare a Capri comodamente in taxi

Con la Cooperativa Tassisti Capri si può raggiungere ogni destinazione con il massimo della comodità 

Finalmente vacanza! La lunga attesa, il biglietto del volo, l’arrivo in aeroporto e poi il traghetto per l’isola di Capri, destinazione Marina Grande. Ma da qui si possono scegliere varie destinazioni: la Piazzetta, Anacapri, Villa Jovis. Insomma, è un vero dilemma capire da che parte cominciare. Eppure, la fortuna di stare sull’isola alla fine paga, visto il numero di servizi messi a disposizione per ogni turista. Per chi ha davvero la necessità di raggiungere una determinata meta (che sia una struttura ricettiva, un ristorante o un monumento storico), la Cooperativa Tassisti Capri è la soluzione ideale. La sua missione è di offrire un viaggio piacevole e sicuro grazie alla vasta esperienza sul campo. Essere una delle cooperative più antiche della Campania porta con sé diversi vantaggi che non si fermano solo a un discorso indentitario, ma che vanno nel concreto a influire sulla fiducia che i clienti ripongono in questi professionisti. 

Una corsa, un’emozione

Chi parte da zero deve subito mettersi in marcia e guadagnare la meta prescelta passo dopo passo. I tassisti possono invece permettersi di scalare una marcia e lasciare così ai turisti il vantaggio di vivere l’isola a bordo dei loro esclusivi modelli. I primi si intravedevano già lungo le vie capresi nel 1974, e quella piccola cooperativa negli anni è diventata una solida realtà con ben 30 associati pronti a sfrecciare verso i tuoi desideri. Per loro l’isola non ha più segreti da molto tempo, e nel corso di ogni tratta offrono sempre il loro contributo aggiungendo un tassello fondamentale alla tua vacanza. Il viaggio che porta verso la meta deve essere speciale, e con i taxi versione cabriolet non esistono più filtri. L’isola si può persino toccare con un dito avendo l’impressione di sentire l’energia dei Faraglioni o del Monte Solaro. Lo spettacolo a Capri inizia sin dai primi istanti con le Marea Taxi Capri. Un’edizione personalizzata della Marea realizzata solo per loro dalla Fiat. Del resto Luca Cordero di Montezemolo è un assiduo frequentatore di questa terra, e colpito dalla preparazione dei tassisti, scelse di produrre un veicolo unico, come Capri.

Francesco Tivoli

I nostri social