Gli utenti non hanno dubbi: Faro di Punta Carena è tra i più belli d’Europa

A sostenerlo è l’ultimo sondaggio di jetcost.it. Il faro si trova al terzo posto tra i più incantevoli d’Italia secondo il motore di ricerca per voli e hotel 

Se c’è un simbolo indiscusso del mare è proprio il faro. Sin dall’’antichità la navigazione avveniva solo di giorno, ma con il passare del tempo le lunghe rotte delle navi hanno portato a dover prendere provvedimenti in modo da consentire all’uomo di navigare anche di notte. Da quel momento il faro è diventato più di una necessità diventando parte integrante del patrimonio culturale di un intero paese come il Faro di Punta Carena. Nonostante le evoluzioni tecnologiche è difficile privarsi di questa torre come questa, situata a sud-ovest dell’isola di Capri in un’area che viene conosciuta come Limmo. Costruita nel 1867 per proteggere l’isola di Capri dalle incursioni, è stata inserita nella top 20 degli utenti di Jetcost, uno dei motori di ricerca utilizzati per voli e hotel. I clenti nell’esprimere la propria preferenza hanno particolarmente apprezzato il Faro di Punta Carena, nei primi posti tra i più incantevoli d’Europa. 

 Oltre il faro dell’isola di Capri nella top 20 ci sono quelli di Capo Spartivento, in Sardegna, e il Faro di Genova, in Liguria. L’edificio, a 3 km da Anacapri, si trova al terzo posto tra i più suggestivi d’Italia. Un risultato che consolida ancora di più il valore di un’isola che va visitata in lungo e in largo. Alta ventotto metri, la torre del Faro di Punta Carena è formata da lanterna dall’ottica (sistema di lenti) rotante che diffonde dei flash di luce bianca ogni tre secondi, con una copertura di venticinque miglia marine, e quarantasei km complessivi. 

Proprio grazie a queste caratteristiche il Faro di Punta Carena è attivo dal 1867 conservando il suo primato essendo il secondo faro più luminoso d’Italia, dopo quello di Genova, e uno dei più antichi d’Italia. L’area è tra le più apprezzate sull’isola azzurra per vari aspetti. Oltre a essere un vero spettacolo per gli occhi,  è ricco di servizi per i turisti grazie a ristoranti, beach club e bar davvero esclusivi. Per questo il consiglio è di visitarlo prima che il sole tramonti e che entri in funzione per godere dell’incredibile vista sulla costa, sulle calette e insenature e con il rumore del mare in sottofondo che ti accompagna fino a tarda serada. Non resta dunque che godersi questo scenario unico sulla pineta letteralmente immersi nella macchia mediterranea.

Riccardo Lo Re

I nostri social