fortini

Un concerto in omaggio a Fortini di Capri

Dopo il rinvio lo spettacolo è pronto a entrare in scena grazie al  Trio Akesius

Il 2023 prosegue all’insegna della musica. Sull’isola di Capri andrà in scena uno spettacolo in omaggio ai fortini di Anacapri: Pino, Mesola e Orrico. La storia rivive grazie alle melodie di Rossini e Faurè in un appuntamento imperdibile in programma sabato 28 gennaio alle 18 alla mediateca Cacace. Una giornata che unisce divulgazione e intrattenimento grazie al trio Akesios formato da Ester Rando (al sassofono), Carlo Pesce (al flauto traverso), e Restituta Rando, (alla chitarra). Il tutto era cominciato la scorsa settimana con due giornata davvero ricche di eventi. A cominciare dall’incontro “I fortini: storia e valorizzazione”  che ha visto la presenza del dott. Pierpaolo Russo, responsabile area governo del patrimonio della Direzione Regionale Campania della Agenzia del demanio, e della prof.ssa Manuela Schiano, nel ruolo di assessore al turismo e cultura di Anacapri. Dopodiché c’è stato ampio spazio per un laboratorio per ragazzi grazie al supporto prezioso dell’Ufficio didattico dei Fortini e di Capri in arte. Un pomeriggio insieme per risvegliare il buon umore e dare sfogo alla creatività, verso nuove avventure. 

Fortini di Anacapri

L’evento è andato avanti anche il giorno seguente, con una giornata interamente dedicata ai più piccoli che hanno conosciuto da vicino queste costruzioni realizzate nell’Ottocento per difendere la comunità dagli attacchi saraceni. I fortini sono un presidio difensivo dell’isola di Capri, viste le sue postazioni militari dove veniva raccolta parte dell’artiglieria per rispondere agli assalti. Eppure oggi non solo rispecchiano la storia e il mito caprese, ma sono parte integrante dell’ambiente stesso grazie uno dei percorsi di trekking più belli presenti ad Anacapri. Non è un caso che in passato si è cominciato a pensare piano di valorizzazione per i Fortini di Mesola e Orrico dopo averli acquisiti ad agosto 2021 dall’Agenzia del Demanio. Il Comune di Anacapri come si è visto ha cominciato un nuovo capitolo, e come ogni storia ha bisogno di una colonna sonora perfetta. Come questa. 

Riccardo Lo Re